I secondi venticinque anni di Marina

1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
Diario di: Maria Teresa
Autore: Mari
Goteller: Privato
Categoria: riunioni di famiglia
Creato il: 28/02/2011
Data Da: 19/02/2011
Data A: 19/02/2011
Licenza: Creative Commons License
Nazioni: Italy
Località principale: Monteleone d'Orvieto
Posti visitati: Teatro dei Rustici

Spettacolo teatrale e festa da ballo in occasione dei "secondi venticinque anni" di Marina

Il Teatro dei Rustici è uno dei più piccoli teatri storici del mondo, in competizione con il Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio. Prende il nome dall'Accademia Filodrammatica dei Rustici, di cui era sede.

Nel ridotto del teatro, un'epigrafe scritta dal poeta monteleonese Pietro Bilancini, riporta che l'edificio ospitava un granaio. In realtà, oltre al granaio, nel palazzo si trova anche un frantoio (al piano terra).

I palchetti vennero costruiti agli inizi dell'Ottocento da alcune famiglie benestanti che mantennero la proprietà fino al 1950.

Tra il 1982 e il 1990 il teatro venne restaurato. Ha una capienza di 96 posti.

 

Teatro dei Rustici, Monteleone d'Orvieto, 19 febbraio 2011
Giovan Battista Pergolesi, La serva padrona

[cantanti]
Serpina - Alessandra Maniccia (soprano)
Uberto - Matteo Ferretti (basso)
Vespone - Stefano Centore (mimo)
[musicisti]
Violino I - Michele Cianfoni
Violino II - Kazuko Abe
Viola - Anna Rollando
Violoncello - Alessandro Mueller
Contabbasso - Daniele Pisanelli
Clavicembalo e direzione d'orchestra: Tommaso Turchetta

Marina, Vattene a sabaudia (La gita impossibile)
Cantautore: Piero il menestrello

Testo:
Perché sei sempre di cattivo umore
Fin dalle prime ore / da che fai il direttore
Ma qui ti fanno diventare matta
Chiunque ti denigra e ti ricatta

Eppure siete pieni d'attenzioni
A far valutazioni / di esito a milioni
Ma invece di apprezzar la circostanza
Pensano solo / a togliervi una stanza

entra Mirella e dice porco cane
quel che ci fan son cose poco urbane
ci hanno ridotto il budget gli aguzzini
e ci han levato anche i telefonini

Marina vattene a Sabaudia
vacci con Elisa muori dalle risa
ci puoi andar con Giorgio e Nicolò

Marina cosa straordinaria
chiacchierar distese e scordar le offese
finalmente ti puoi rilassar
ma / se con Elisa andrai / certo saranno guai
e vuoi saper perché
lei vuol veder gli amici suoi italiani
che occuperan tutti i letti più i divani

se di posti letto avrai lacune /
ti toccherà andartene a "le Dune"
finalmente pensi andrò a dormire
son stanca da morire, Elisa spegni tu?
Ma con i suoi commenti preferiti
Ti / fa fare l'alba la Rapiti

Marina vattene a Sabaudia,
vai con Michelozzi saran giorni tozzi
tutto il dì sdraiate a prende il sol

Marina vacanza divina
resterai supina mentre ti cucina
però solo tofu e taboulè

ma / se tu con Paola vai / certo saranno guai
e vuoi saper perchè
è chiaro se si vuole andare al mare
l'abbigliamento toccherà curare
la gita inizierà da Maliparmi /
e lì ti giocherai tutti i risparmi
sei vestita come una regina
ma i soldi non avrai per far benzina

Marina vattene a Sabaudia,
con Maria Teresa sarai più distesa
ed a far la spesa non ti porterà

Marina ve ne andate al mare
ma devi evitare se Flavia ha le gare
solo la contemporaneità.
ma / se con Natale vai / certo saranno guai
e vuoi saper perché
lei vorrà cercar dietro un arbusto
vestigia antiche dell'età di Augusto
così mentre lei / scava il suo sito /
il sogno della gita è ormai finito
tra polvere, canicola e sterpami
un posto all'ombra è tutto quel che brami

Marina vattene a Sabaudia,
vacci con Mirella la giornata è bella
e ci si ingarella a chi  prende più sol

Marina ve ne state a galla
Con le cuffie a palla come ci si sballa
E il lavoro vada a fare in c...
Ma / se vai con Salatino / c'è qualche problemino
E vuoi saper perché
Giorgino a tennis / chi ti celo porta?
E Simona alla festa a Prima Porta
I figli a questo giro a chi li ammolli,
magari a Patrizia o a Paola Ciolli

Andrea non c'è ed il supporto manca / e /
Patrizia e Paola / sono in settimana bianca

Marina vattene a Sabaudia
Vacci con Belluni  che svaghi comuni
Sono assai opportuni, che serenità!

Marina ve ne andate in coppia
La goduria è doppia, quando il caldo scoppia
Ed a Roma non si può più star
Ma / se tu andrai con Andrea /si fermerà ad Ardea
E vuoi saper perché
C'è un gran mercato edile  e lì è l'entrata 
voleva andare solo a dare un po' un'occhiata
La casa di campagna ha infiltrazioni /
vuole cercare delle soluzioni
Ecco ha trovato  le tegole del tetto
E vuole ritornare  a Perumpetto

Marina vattene a Sabaudia,
ma vacci da sola che così una sola
vivaddio nessun ti potrà dar
Marina vai senza nessuno
E se vien qualcuno sarà inopportuno
Senza dubbio lo potrai cacciar

E / se tu da sola vai, non ci saranno guai
E vuoi saper perché
In riva al mare ti potrai sbracare
E fare tutto quello che ti pare
Potrai organizzare gran salotti /
potrai invitar anche Rutelli e Totti
Ma mentre te ne vai sulla Pontina
Al bivio di Latina accusi un gran tremor
e ti assale un dubbio in mezzo al caldo
Avevi già affittato la casa ai De Cataldo

Marina tornatene a Roma
Ti godrai Simona ti godrai Giorgino
Un bicchier di vino e la television
Perché il più bello di tutti quanti i mari
è in via Traversari nella vasca bella
con la paperella e mille bolle blu!

Immagini associate

1. Invito allo spettacolo "La Serva Padrona", Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
1. Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
2. Festa di compleanno
Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto
Teatro dei Rustici, Monteleone d\'Orvieto